Quinto Cessione faq

By | 15/03/2020

Domande sul finanziamento in busta paga: prestiti tasso basso

 

Faq cessione stipendio o pensione

Chi può accedere alla cessione?
I soggetti finanziabili sono tutti i lavoratori dipendenti pubblici e privati, pensionati.
Quali sono le normative che disciplinano la cessione?
La normativa che regola il prestito mediante cessione del quinto rsale al 1950 con modifiche legislative nel 2005: estensione soggetti finanziabili, vedi leggi e normative.
Per la valutazione della richiesta di prestito il cessionario deve contattare la ditta presso cui lavoro?
Non è previsto che l’ente erogante contatti il datore di lavoro per la valutazione della richiesta di prestito mediante cessione del quinto, almeno prima della firma del contratto. I dati della ditta sono necessari per capire se l’operazione di finanziamento è fattibile o meno.

Cos’è la cessione del 1/5?

La Cessione del 1/5 è una forma di finanziamento riservata a lavoratori dipendenti sia pubblici che privati ed ai pensionati, regolata dal DPR 5/1/1950 n. 180, che prevede il rimborso effettuato direttamente dal datore di lavoro mediante trattenute dirette, pari ad 1/5 della retribuzione mensile netta, sulla busta paga del richiedente il finanziamento.

Domanda frequenti sul quinto (faq)

 

Che durate posso scegliere per dilazionare il prestito?

Può optare per un rimborso che va da un minimo di 2 ad un massimo di 10 anni. Quest’ultima è la durata che consente di ottenere importi più alti con rate contenute.

Quanto posso richiedere con il mio stipendio?

L’importo massimo di finanziamento che potrà ottenere utilizzando il suo stipendio è un finanziamento con rata pari al 20% dello stesso rimborsato in 10 anni.

Fino a che età posso fare richiesta della Cessione?

Occorre distinguere tra dipendente pubblico e privato. Nel primo caso è possibile attivare la pratica anche a 64 anni utilizzando durate anche decennali

Lavoro part time, posso comunque richiedere il prestito?

Certo. La rata massima utilizzabile è il 20% dello stipendio netto a prescindere se si lavora full-time o part-time. Tuttavia nel caso in cui il suo stipendio sia inferiore ai 600 euro mensili la nostra società si riserva di far valutare tali richieste.


Tasso basso, cessione quinto stipendio, finanziamenti a tasso basso

——> Ho richiesto il finanziamento alla mia Banca ma è stato rifiutato perché ho già  dei prestiti in corso e perché non ho garanzie da offrire.
Rischio di perdere del tempo anche con voi?
Con la Cessione o la Delega non abbiamo bisogno di recuperare informazioni su di te o sulla tua situazione debitoria né di far garantire la pratica da terze persone. Controlliamo solo che tu non ti trovi in situazione di sovraindebitamento.
Questo perché la rata viene trattenuta direttamente in busta paga dal datore di lavoro. Siamo quindi sufficientemente garantiti.

 

Vai nel sito Cessioni del Quinto: Domande frequenti (F.A.Q.) troverai quello che stai cercando
quinto, cessione del quinto, convenzione inps

 

Nel nostro sito molte informazioni: “Cessioni del Quinto: Domande frequenti (F.A.Q.)” tratta di quinto, cessione, prestiti tasso basso, tasso basso, cessione quinto stipendio

click here se non sei reindirizzato automaticamente al

nostro sito.

Ma che vantaggi ho a rivolgermi a voi piuttosto che alla mia Banca per ottenere il prestito?
Premettiamo che si tratta di due prodotti finanziari diversi che vanno valutati in base alle loro peculiarità  senza per forza voler affermare che uno è migliore rispetto all’altro.
Diciamo piuttosto che la Cessione ha delle caratteristiche che il prestito personale bancario normalmente non possiede.

 

Cessioni del quinto senza perdere tempoCessioni del quinto senza perdere tempo

cessione del quinto

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *